Scuole e Corsi
  Corsi Professionali
  Fai da te
  Viaggi
  Telefonia
  Musica
  Informatica
  Videogiochi
  Fotografia
  Video
  Audio
  Elettrodomestici
  Climatizzazione
  Sport
  Motori
  Ottica
  Animali
  Salute e Bellezza
  Moda
  Curiosità

Vai alla pagina Facebook   Vai alla pagina Twitter
Curiosità

Condividi la pagina con i tuoi amici!


Notizie Marzo 2012


2 Marzo

Tatuaggio per vendetta

Tatuaggio per Vendetta

La fine di una storia per il tradimento di lei e dalla vendetta da parte di lui. Rossie, tradiva il suo ragazzo Ryan, tatuatore, con il suo migliore amico da molto tempo. Quando quest’ultimo lo è venuto a sapere, non ha rotto immediatamente il rapporto e ha studiato una vendetta che potesse farla pagare alla ragazza per tutta la vita.
Un enorme tatuaggio a forma di cacca fumante, con tanto di mosche che svolazzano intorno. Il tatuaggio nelle intenzioni doveva essere una scena de “Le cronache di Narnia”. I due si erano trovati e prima di mettersi all’opera si erano ubriacati bevendo qualche bicchierino di troppo.
E proprio mentre Rossie si trovava collassata che Ryan ha agito, inscenando una vendetta tanto crudele quanto efficace. Ora lei vorrebbe essere risarcita con 100mila dollari, nonostante Ryan, prima di tatuarla le avesse fatto firmare un biglietto con scritto: “Il soggetto del tatuaggio, è a completa discrezione del tatuatore”.

Leggi la notizia...



15 Marzo

Siediti, pesca e... mangia!

Siediti, pesca e... mangia!

“Zauo” che tradotto significa “siediti e pesca” è un ristorante unico nel genere. In questo locale i clienti hanno l’opportunità, un po’ crudele, di potersi pescare da soli il proprio pesce che verrà poi immediatamente cucinato dal cuoco. Ovviamente il ristorante si trova in Giappone a Tokyo ed è il luogo ideale se volete provare un’esperienza in pieno stile Nipponico.

Leggi la notizia...



15 Marzo

Vietate le magliette rosa ai pompieri

Vietate le magliette rosa ai pompieri

I pompieri del New Jersey hanno espresso offesa e indignazione per il divieto di indossare magliette rosa durante il lavoro. Soprattutto perché il loro non è un desiderio legato alla moda, ma al Mese per la Lotta al Cancro al Seno, durante il quale la Fondazione Susan G. Komen ha messo in vendita delle magliette rosa per raccogliere fondi contro la malattia. Molti pompieri hanno acquistato la maglietta e avevano intenzione di indossarla per promuove ulteriormente l’iniziativa.
Ma i dirigenti dei dipartimenti antincendio, pur apprezzando l’iniziativa, sono stati categorici nel divieto di indossare le magliette in servizio: “Vogliamo che le uniformi siano come da regolamento, così che la gente sappia che chi ha di fronte è un vero pompiere, e che abbia un aspetto professionale”.

Leggi la notizia...


Storico notizie

 

 
Powered by Area MediaWeb - 2019
P.IVA 02565690167 - Privacy Policy